Bitcoin Miner Marathon accetta di trattare che taglia i costi dell’elettricità del 38% con la compagnia elettrica statunitense

Il Marathon Patent Group, quotato al Nasdaq, ha accettato un accordo di joint venture con il produttore di energia elettrica indipendente statunitense Beowulf Energy per fornire elettricità a basso costo per le sue operazioni di estrazione di bitcoin nel nord del paese.

Marathon ha detto che intende co-locare un impianto

In una dichiarazione di martedì, Marathon ha detto che intende co-locare un impianto di estrazione di Bitcoin Trader all’interno del Big Horn Data Hub di Beowulf nella sua centrale elettrica da 105 megawatt a Hardin, Montana.

La società pagherà a Beowulf – che costruisce e gestisce centrali elettriche – 0,028 dollari per chilowattora (kWh) per la fornitura di elettricità all’impianto. Questo è il 38% al di sotto del costo aggregato dell’energia elettrica di Marathon per l’estrazione mineraria e la gestione del centro dati, attualmente a 0,034/kWh.

Marathon ha detto che la riduzione dei costi di energia elettrica abbasserà anche i costi di pareggio per l’estrazione di un bitcoin dai 7.500 dollari esistenti a 4.600 dollari.

Secondo la dichiarazione, Marathon installerà nel nuovo sito 11.500 S19 Pro Antminers che ha recentemente acquistato dalla Bitmain Inc. Le macchine hanno la capacità di generare 1,265 esahash al secondo di potenza di estrazione di bitcoin. La fattoria dovrebbe diventare pienamente operativa entro il secondo trimestre del 2021.

Con 500 minatori già presenti sul sito

Con 500 minatori già presenti sul sito, l’azienda afferma di voler far crescere l’impianto fino a un hashish di 3,32 EH/s in futuro.

„La chiusura di questa joint venture con Beowulf rappresenta il completamento di un lungo viaggio per possedere un impianto minerario bitcoin“, ha commentato il presidente e amministratore delegato di Marathon Merrick Okamoto.

„La partnership con un esperto produttore di energia indipendente ci permette di mantenere il controllo e la certezza dei costi energetici e operativi di Marathon, a tassi che rappresentano alcuni dei più bassi del Nord America“.

Beowulf ha dichiarato di aver stanziato ulteriori 500 megawatt di capacità di generazione per „la successiva espansione della catena di blocchi e dei data center“. Nell’ambito dell’accordo di joint venture, l’azienda energetica diventerà azionista di Marathon, in quanto la successiva conserva il 100% del bitcoin estratto nella fattoria.

Le azioni di Marathon sono scese del 2,5% a 2,36 dollari al Nasdaq Stock Exchange di martedì. Le azioni sono scese da un massimo di 52 settimane a 5,25 dollari. Ma è anche scesa a un minimo di 0,35 dollari nello stesso periodo.